Ricerca News

Da:
A:
Tags:


 

 

 

 

Archivio News

« Indietro

workshop hydrotech

Venerdì, 28 marzo 2014, presentati i risultati del progetto Hydrotech, finanziato dalla Regione Puglia, POR 2007-2013 – FESR "Partenariati regionali per l'innovazione".

 

La gestione sostenibile delle risorse idriche è una priorità nelle politiche di sviluppo rurale nella nuova programmazione 2014-2020. il progetto "HYDROTECH - Advanced Technologies and Decision Support Systems for Sustainable Irrigation Management" propone una soluzione per risparmiare acqua, programmare e automatizzare l'irrigazione con un sistema che integra le nuove tecnologie di rilevazione in campo con modelli matematici e software di supporto alle decisioni al servizio di imprenditori agricoli e tecnici  agronomi.

Le informazioni provenienti da sensori installati sul suolo permettono di misurare le variazioni del bisogno di acqua e fertilizzanti dei terreni  e il sistema, considerando le previsioni meteo di breve periodo e incrociandole con i vincoli imposti dalla disponibilità idrica dell'azienda, elabora suggerimenti per ottenere il miglior risultato possibile dalle coltivazioni. L'irrigazione può avvenire in remoto, anche attraverso l'utilizzo di dispositivi mobile che consentono il monitoraggio in tempo reale dell'irrigazione. Il sistema informatico è stato sviluppato per operare in modalità cloud.

Ma lo stimolo, il volano, la benzina che ha alimentato il progetto sono state senza ombra di dubbio le aziende agroalimentari pugliesi dove è avvenuta la sperimentazione. Le aziende si sono rese disponibili a fornire il loro tempo, i loro lotti, a modificare i loro impianti idrici, il loro fare quotidiano nella pratica di irrigazione e di fertilizzazione, e soprattutto hanno fornito quegli elementi che hanno consentito al progetto di essere più vicini al bisogno reale di informazione e interpretazione dei dati in un vero e proprio lavoro di interazione, co-progettazione di alcune funzioni e co-design delle interfacce di consultazione.

La sperimentazione ha interessato soprattutto la coltura della vite da vino (Cooperativa Cantine Due Palme, Cellino – BR; Soc. Agr. Amastuola, Massafra – TA; Az. Agr. Caliandro, Villa Castelli – BR; Campi sperimentali IAM-B, Valenzano - BA), ma anche degli agrumi Agrumi (Soc. Agr. Amastuola Massafra – TA), della Patata (Soc. Agr. Sempreverde Molfetta – BA; Campi sperimentali IAM-B, Valenzano - BA), dell'anguria (Soc. Agr. Sempreverde, Molfetta – BA), della lattuga (Az. Agr. Gigante T. Conversano – BA) e del finocchio (Soc. Agr. Sempreverde Molfetta – BA).

Il progetto, finanziato dalla Regione Puglia nell'ambito deli Programmi Operativi 2007-2013 – Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale con il Bando "Aiuti a Sostegno dei Partenariati Regionali per l'Innovazione" Linea 1.2 – Azione 1.2.4, ha visto un partenariato composto da due PMI, Sysman Progetti & Servizi e Dyrecta Lab, e dall'Istituto di ricerca ISPA-CNR di Bari.

Vai al sito del progetto http://hydrotech-project.it/

Valenzano, 31 marzo 2014