Progetti

Back
 
Ragione sociale
Matrix Spa
 
Indirizzo
Via Positano, 70014 Conversano (BA)BA
Riferimento
 
Telefono
 
Fax
 
E-mail
info@matrixelettronica.it
 
Sito web
www.matrixelettronica.it
 

MET-AAL METhodology and instruments for pervasive model in Ambient Assisted Living

(vuota)

Descrizione progetto

La piattaforma MET-AAL si inserisce perfettamente in uno scenario europeo in cui è forte l’attenzione verso le tecnologie dedicate all’AAL. La tendenza è quella di rendere le tecnologie avanzate per l’Ambient Assisted Living “compliant” con la piattaforma open di interoperabilità UniversAAL (si faccia riferimento al progetto europeo “Make it REAAL” con partner l’Assessorato al Welfare della Regione Puglia ed il CNR-IMM).

Azienda

Matrix fornisce una vasta gamma di servizi e prodotti che vanno dalla progettazione di componenti elettronici alla produzione di sistemi e dispositivi. Attività correlate: realizzazione di prototipi, test per la produzione e l’assemblaggio, installazione di prodotti elettronici e configurazione. •Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione di prodotti elettronici; •Area di lavoro completamente climatizzate e full EDS designed; •Assemblaggio di componenti elettronici a montaggio superficiale-SMT (capacità produttiva: 50.000 pezzi/ora); •Assemblaggio di componenti tradizionali ad inserzione-PTH con finitura manuale (capacità produttiva: 20.000 pezzi/ora); •Saldatura ad onda e in rifusione; •Controllo, riparazione, Test ICT e sulle funzionalità, test in camera climatica.

Dominio riferimento
???label.???
Partner
Obiettivi

Realizzazione di una piattaforma di ambient intelligence dotata di tecnologia pervasiva utile per fornire supporto, assistenza e servizi ai soggetti con carenze di autosufficienza. L’ambiente deve essere dotato di moduli in grado di trasferire informazioni ad un sistema di monitoraggio e controllo che, tramite opportune logiche, adeguerà la risposta dell’ambiente in funzione del contesto percepito e delle esigenze del soggetto; La piattaforma da realizzare deve essere pensata sia per migliorare le condizioni di benessere e di inclusione sociale per i soggetti target che per coloro che assistono i soggetti non autosufficienti: i caregiver; Diversificare l’offerta di servizi e sistemi ICT che potrà promuovere a livello globale l’innovazione Made in Puglia generata dalla sinergia tra PMI e Organismi di Ricerca.

Risultati

Modulo di rilevazione di caduta: sono state proposte due tecnologie complementari dal punto di vista del sensing adottato: •Nodo ambientale smart integrante un dispositivo metrologico Time-of Flight(TOF) ‘eye-safe’. •Sensore di visione a luce strutturata a basso costo , mutuata dagli scenari di «gaming». -Moduli di automazione domestica: Moduli wired su protocollo Konnex; -Moduli wireless su protocollo Zigbee; Moduli per l’acquisizione di parametri fisiologici: un modulo capace di acquisire i segnali analogici relativi a Pulse Rate (PR) e Saturazione di Ossigeno nel sangue (SpO2), temperatura corporea, pressione Sanguigna non Invasiva (NIBP – Non Invasive Blod Pressure); Modulo servizio promemoria: per fornire un aiuto nel ricordo e nella pianificazione di attività (assunzione farmaci..) che il soggetto deve svolgere nell’arco della giornata o in un prefissato arco di tempo.

Soluzioni identificate

La filosofia con la quale la piattaforma è stata sviluppata permette di «incastrarsi» con le particolari esigenze di soggetti non autosufficienti all’interno dell’ambiente di vita. Gli elementi del sistema MET-AAL grazie alla loro modularità possono: •fornire servizi personalizzati utili a coprire e soddisfare le richieste degli utenti target; •adeguarsi alle evoluzioni anche rapide delle richieste stesse (le disabilità possono mutare nel tempo producendo nuove richieste); •permettere apertura ed adattabilità a fornire una migliore integrazione con altri servizi e con le piattaforme di AAL anche a livello europeo.

Utilizzabilità dei risultati e dei brevetti

In un settore in forte evoluzione qual è quello del Ambient Assisted Living (AAL), i risultati ottenuti dal percorso progettuale MET-AAL si presentano perfettamente in linea con quelle che sono le esigenze del contesto. I vari moduli e la loro integrazione in un'unica piattaforma costituiscono una base solida su cui costruire soluzioni di forte impatto in un contesto difficile com’è quello dell’Ambient Assisted Living.

Mercato e ricadute industriali

L’ambiente domestico è uno degli scenari entro il quale prevalentemente si manifestano le limitazioni di autonomia e indipendenza connesse a malattia e disabilità. Quindi le soluzioni volte a favorire una soddisfacente permanenza nell’ambiente domestico di persone anziane e disabili hanno evidenti tratti in comune e possono avere ricadute sociali ed economiche di rilievo. E’ per questo che MET-AAL si pone una piattaforma di ambient intelligence dotata di tecnologia pervasiva per dare la possibilità ad anziani e disabili di vivere comodamente nella propria casa, migliorando la loro autonomia, facilitando le attività quotidiane, monitorando costantemente il loro stato di salute, aumentando il senso di sicurezza e l’inclusione sociale.