Blog

« Indietro

In un rettangolo...

"...Ma le fotografie chiudono il visibile in un rettangolo. Il visibile senza cornice è sempre un'altra cosa." Così scriveva Antonio Tabucchi in "Notturno indiano" anticipando intellettualmente le visioni tecnologiche che la realtà aumentata, il 3D, il rendering, possono permettere alla fruizione museale e dei beni culturali in genere.  Molte istituzioni  culturali della nostra regione hanno espresso proprio questa necessità per rendere disponibile ad un pubblico sempre più ampio il nostro ricco patrimonio culturale.Sappiamo che le risposte a questa esigenza non mancheranno perchè  nei nostri laboratori di ricerca e nelle nostre imprese il know-how c'è per immergerci in realtà virtuali  affascinanti ma sempre con i piedi ben saldi per terra!

Commenti
Non c’è ancora alcun commento. Sii il primo.