Ultimi tavoli aperti

« Indietro

Che posso farci se mi fai sognare...

Che posso farci se mi fai sognare...

Così canta Francesco De Gregori in Showtime, bellissima canzone del suo ultimo lavoro discografico e così pensavo di questa mia terra mentre viaggiavo ieri  in auto tra Noci e Mottola, tra macchie di querceti e terreni pronti alla semina, per  poi trovarmi di fronte  ad un’antica masseria e percepire, attraverso intensi sapori rurali,i valori di questi luoghi ormai offuscati dalle nebbie delle nostre futilità quotidiane. Capisco allora l’interesse, attraverso i Living Labs,  del Parco dell’Alta Murgia nel cercare, con le nuove tecnologie ICT, strumenti di valorizzazione del patrimonio culturale murgiano, perché anche nel web si possano ritrovare link  e linguaggi che diano continuità alla nostra storia.

 

Commenti
URL del Trackback:

Non c’è ancora alcun commento. Sii il primo.

Welcome! Cos'è il blog di Living Labs?

Il blog di living labs è un luogo virtuale di confronto e di scambio dove proporre idee e progetti in cerca d'autore, discutere dei fabbisogni emersi per meglio precisarli e per arricchirli con altre esigenze, valorizzare i risultati dei progetti di ricerca finanziati dalla Regione Puglia,  condividere le esperienze di ciascun living lab ed esporle alla platea dei naviganti per suggerimenti e contributi.

Ricerca per categoria

  Settori d'Intervento  
 
 

Il blog di Living labs è organizzato per argomenti di discussione. Cliccando su una delle icone colorate a destra puoi vedere gli ultimi post inseriti in quell'argomento e cliccando sulla freccia in basso vedi tutti i post dell'argomento.

Ricorda! Se vuoi inserire un commento devi registrarti.

A sinistra trovi la ricerca tramite "tag" e gli ultimi post in ordine cronologico. Cliccando sulla freccia in basso vedi tutti i post inseriti.

 
 
 

Inclusione Sociale e invecchiamento attivo e in salute Istruzione ed Educazione Energia Governo Elettronico per la PA Beni Culturali e Turismo Trasporti e Mobilita Industria Creativa

In un rettangolo...

"...Ma le fotografie chiudono il visibile in un rettangolo. Il visibile senza cornice è sempre un'altra cosa." Così scriveva Antonio Tabucchi in "Notturno indiano" anticipando intellettualmente...

quell'attimo di eterno che non c'è...

Se c'è stato per davvero, si chiedeva un cantautore romano, quell'attimo di eterno che è racchiuso nella nostra storia, come  in ognuno dei tanti beni culturali della nostra regione ancora...