LivingLabs

Indietro

ASSETTO

 
Riferimenti
 
Telefono
 
E-mail
 
Descrizione progetto

Un portale di “Tourist Experience” favorirà la socializzazione delle esperienze turistiche e la comunicazione interattiva tra gli utenti.  Il portale utilizzerà tecnologie ICT innovative che acquisiranno pensieri, immagini, filmati, feedback e passaparola dei visitatori per trasformarli in informazioni a valore aggiunto, fruibili tramite smartphone e tablet, ma anche radio, TV e altri dispositivi multimediali.

Obiettivi
  • Promuovere e sostenere un processo continuo di innovazione tecnologica del territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, nell’erogazione di servizi in ambito turistico, attraverso il coinvolgimento attivo dei suoi potenziali attori: operatori socio-economici locali, istituzioni, cittadini, visitatori, …;
  • Sperimentare nuovi modelli di erogazione di servizi nell’ambito turistico attraverso l’utilizzo di tecnologie ICT innovative che mirino a:
    • promuovere la destinazione turistica del Parco dell’Alta Murgia attraverso la valorizzazione del suo patrimonio socio-economico, culturale, naturalistico;
    • favorire sinergie di promozione di prodotti, servizi ed eventi fra i diversi attori coinvolti nell’offerta turistica del Parco;
    • favorire la socializzazione delle esperienze turistiche dei visitatori del Parco prima, durante e dopo la loro permanenza sul territorio.
Soluzioni identificate

Le soluzioni  ICT identificate  consentiranno:

  • la comunicazione interattiva tra i diversi utenti;
  • la condivisione e fruizione di contenuti informativi esposti sul web in accordo con i cosiddetti “four Linked Open Data (LOD) principles”.

Il sistema si alimenterà in modalità situata e in tempo reale, acquisendo dati dagli utenti, sia in modo automatico che manuale, e trasformandoli in informazioni a valore aggiunto; crescerà utilizzando le esperienze, i feedback ed i passaparola dei visitatori.

Le funzionalità del sistema potranno essere utilizzate sia tramite browser web sia tramite mobile application per i principali sistemi operativi di smartphone e tablet ad oggi disponibili sul mercato.

L’adozione dei principi LOD caratterizzerà la descrizione e pubblicazione sul web di risorse informative relative ad entità del mondo reale di interesse turistico censite nel sistema (i.e. un sito archeologico, un prodotto, un servizio, un evento, un operatore turistico, lo stesso visitatore, ecc.) allo scopo di connotare tali entità quali Internet Smart Object univocamente identificati e accessibili via URL e dinamicamente collegabili tra loro in una varietà di scenari di esercizio e di conoscenza, a misura degli interessi degli utenti, siano essi persone che applicazioni.


Tutti gli Smart Object censiti nel sistema saranno resi fruibili nel mondo reale via attribuzione e codifica univoca di etichette ottiche digitali bidimensionali (i.e. QR-Code) interpretabili da dispositivi mobili (smartphone, tablet). Le etichette di QR-Code verranno applicate su ciascuna istanza di Smart Object che venga resa fruibile nel mondo reale, allo scopo di consentire a possessori di dispositivi mobili di utilizzare relative applicazioni di interpretazione dei contenuti informativi codificati nel QR-Code e di qui accedere all’associata URL di pubblicazione delle risorse informative collegate allo smart object (informazioni generali, servizi offerti, ecc.).

Risultati

Prototipo di piattaforma ICT di  “Tourist Experience”  strutturata su più componenti prototipali:

  • Portale web  “VisitParcoAltaMurgia” ( http://visitparcoaltamurgia.it ) finalizzato alla  socializzazione delle esperienze turistiche e alla pubblicazione e consultazione di  Tourist Smart Objects: profili informativi di entità di interesse turistico del mondo reale, incrementalmente e dinamicamente definiti. 
  • Mobile App  “Visit Parco Alta Murgia” che ha lo scopo di consentire all’utente visitatore del Parco di fruire di contenuti e servizi  informativi del portale VisitParcoAltaMurgia  su  display di dispositivo di telefonia mobile (Smartphone, Tablet). Caratteristica fondamentale  della  Mobile App è che essa può essere esercitata sia in ambiente con copertura di rete, che in ambiente senza copertura di rete.
  • Smart Object Manager finalizzato alla gestione di un repository di Tourist Smart Objects  reso accessibile tramite API fruibili dalle componenti Portale e Mobile App, nonché da applicazioni di terza parte. Lo Smart Object Manager implementa uno schema generale di descrizione dinamica e flessibile di profili di entità del mondo reale,  organizzate in classi: Località, Artefatti, Organizzazioni, Eventi, Persone,  Itinerari, Territorio, Fauna, Flora.  Il fattore  di “smartness” è dato dalla struttura di codifica profili  di entità, caratterizzata da  relazioni dinamiche ed evolutive distinte in due tipologie:
    • Asserzioni: relazioni tra entità semanticamente  espresse mediante triple  Soggetto – Predicato – Oggetto;
    • Inserzioni: links a pagine web  informative/pubblicitarie  di servizi associati ad uno smart object.

Ciascun Smart Object è univocamente identificato e fruibile sul web, anche in formato di Linked Open Data, ed è associato ad una etichetta digitale (QR Code) interpretabile via smartphone configurato con la Mobile app Visit Parco Alta Murgia.

  • Visit Card Manager implementa un servizio di rilascio ed esercizio di Visit Card che ha lo scopo di fidelizzare i turisti al contesto di riferimento per la durata del soggiorno e concorrere alla valorizzazione delle risorse ambientali e culturali presenti nel territorio del Parco dell’Alta Murgia. L’assegnazione di una Visit Card comporta la registrazione dei dati anagrafici del titolare della carta. Il software, opportunamente configurato, permette così di profilare i turisti e in seguito di clusterizzarli in modo da sviluppare attività di marketing one-to-one.
  • Smart Object Linked Open Data Viewer finalizzato a convertire  strutture dati di Smart Object dal formato di codifica originario SQL al formato RDF per la fruizione dati sul web in formato Open Data. Il prototipo include uno SPARQL LOD endpoint per la fruizione e il riuso degli Smart Object in formato LOD da parte di applicazione del web semantico.
Demo Lab
La dimostrazione dei risultati di progetto accompagnerà la fase di sperimentazione dei tre prototipi predisposti nel corso del processo di sviluppo: prototipo di navigazione e comunicazione, prototipo funzionale, prototipo finale.
Un laboratorio di demo sarà opportunamente configurato e attivato al rilascio di ciascuno dei tre prototipi.
Ciascun laboratorio sarà organizzato in un appropriato contesto utente (es. sedi di associazioni di categoria, siti museali, ecc.) rappresentativo di fornitori di prodotti/servizi maggiormente presenti negli scenari di demo implementati.
Gli scenari di demo simuleranno le situazioni utente di esercizio dei servizi del portale, a partire da quelle già delineate in questo documento cui si aggiungeranno, in corso di progetto gli scenari che emergeranno dai focus group.
Ciascun laboratorio sarà strutturato secondo due distinte modalità di coinvolgimento utenti:
  • Workshop di sessioni dimostrative interattive: aperti a gruppi di cittadini e stakeholder pugliesi, nonché a rappresentanti delle istituzioni pubbliche pugliesi e di Innova Puglia che hanno promosso l’iniziativa Living Lab;
  • Laboratorio permanente di sessioni dimostrative filmate: presentazioni filmate saranno predisposte per i vari scenari di demo oggetto delle sessioni dimostrative interattive. Apposite postazioni di lavoro distribuite presso sedi rappresentative degli utenti, saranno configurate per poter erogare su richiesta filmati degli scenari di demo implementati e per poter esercitare in diretta i servizi oggetto di demo.

Keyword: social networking virtual collaboration co-design ict and mobile applications tourist experience mobile tourism smart objects qr-code tags linked open data mobile tourism smart objects qr-code tags linked open data