Progetti

Indietro
 
Ragione sociale
Grifo Multimedia Srl
 
Indirizzo
via Bruno Zaccaro 17/19 70126 BARIBA
Riferimento
 
Telefono
 
Fax
 
E-mail
info@grifomultimedia.it
 
Sito web
www.grifomultimedia.it
 

UBICARE - UBIquitous knowledge-oriented healthCARE

(vuota)

Descrizione progetto

Sviluppo e sperimentazione sul campo di una struttura di social networking, basata su tecniche di ontologia semantica e e knowledge management, che consentirà di creare una rete per condividere esperienze e conoscenze attraverso favorendo sinergie fra i diversi livelli assistenziali.

Azienda

Grifo multimedia fornisce soluzioni globali di e-learning per aiutare aziende ed istituzioni pubbliche a perseguire i propri obiettivi attraverso lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse umane. Grifo multimedia offre soluzioni complete e integrate che si adattano alle problematiche di specifici settori di mercato, fornendo tecnologie, contenuti e servizi personalizzabili curando tutti gli aspetti della realizzazione di progetti di e-learning, knowledge management, apprendimento collaborativo, game based, gamification.

Dominio riferimento
???label.???
Partner
Obiettivi

Sviluppo e sperimentazione sul campo una infrastruttura di social networking, basata su tecniche di ontologia semantica e knowledge management, che consentirà di creare una rete per condividere esperienze e conoscenze attraverso favorendo sinergie fra i diversi livelli assistenziali.

Risultati

I risultati prototipali prodotti dall’azienda possono essere schematicamente ricondotti in due aree: la piattaforma di social networking e funzioni/contenuti per l’empowerment e la formazione dei diversi attori (malato, parenti, infermiere, medico di medicina generale, specialista,…) che partecipano ai processi di cura e assistenza. I risultati prodotti necessitano di un’ulteriore attività di ingegnerizzazione e adattamento che dipenderà anche dal contesto di utilizzo e dalla particolare patologia cronica. Nello specifico, si può ritenere che le funzionalità di social networking e e-learning ( e mobile learning) siano già pronte ad entrare in produzione a meno di un necessario lavoro di adattamento sugli specifici protocolli di cura e sulle specificità delle diverse patologie croniche. L’azienda ha anche focalizzato un tema che potrebbe essere ulteriormente sviluppato in futuri progetti di ricerca: la gestione delle conoscenze e il performance management sulla base di linee guida diagnostico-terapeutiche standardizzate a livello regionale.

Soluzioni identificate

Per mettere a punto un modello organizzativo per la gestione del malato cronico in cui vi sia stretta integrazione tra centri di riferimento a livello di complessità maggiore e centri collegati con attività di selezione dei pazienti, di invio ai centri di riferimento e di “ripresa in carico” (modello hub&spoke) il DETO ha proceduto alla definizione, in accordo con i dati provenienti dalla letteratura scientifica, dei dati clinici e strumentali da condividere, dei sistemi di monitoraggio remoto da integrare e dei parametri da monitorare, dei profili di intervento degli utenti (pazienti, partner, medico specialista ospedaliero, medico territoriale, infermieri ospedalieri e territoriali) e dei bisogni assistenziali dei pazienti. Parallelamente, grazie alla collaborazione tra Grifo multimedia e il DETO, si è proceduto alla definizione dei percorsi formativi per gli operatori sanitari e per i pazienti e/o i partner sulla gestione della malattia (educazione terapeutica).

Utilizzabilità dei risultati e dei brevetti

I risultati prototipali prodotti dall’azienda possono essere schematicamente ricondotti in due aree: la piattaforma di social networking e funzioni/contenuti per l’empowerment e la formazione dei diversi attori (malato, parenti, infermiere, medico di medicina generale, specialista,…) che partecipano ai processi di cura e assistenza. I risultati prodotti necessitano di un’ulteriore attività di ingegnerizzazione e adattamento che dipenderà anche dal contesto di utilizzo e dalla particolare patologia cronica. Nello specifico, si può ritenere che le funzionalità di social networking e e-learning ( e mobile learning) siano già pronte ad entrare in produzione a meno di un necessario lavoro di adattamento sugli specifici protocolli di cura e sulle specificità delle diverse patologie croniche. L’azienda ha anche focalizzato un tema che potrebbe essere ulteriormente sviluppato in futuri progetti di ricerca: la gestione delle conoscenze e il performance management sulla base di linee guida diagnostico-terapeutiche standardizzate a livello regionale.

Mercato e ricadute industriali

Vi è l’opportunità che offre il presente progetto all’azienda nell’approcciare un nuovo segmento di mercato che è rappresentato dalle applicazioni ICT in sanità. In particolare, le imprese del partenariato intendono sfruttare il know how acquisito e i prototipi sviluppati per entrare nel mercato delle soluzioni ICT per la gestione delle malattie croniche. Si tratta di una nicchia di mercato non ancora sviluppata e che d’altro canto esprime un forte potenziale in termini di interesse da parte degli operatori e delle organizzazioni che operano nei servizi sanitari. Nello specifico, Grifo intende proporre i risultati del progetto nel campo del social networking e empowerment a supporto dei diversi attori che intervengono nei processi di cura e assistenza dei malati cronici.