Progetti

Indietro

 
Ragione sociale
Ingel srl
 
Indirizzo
via Mantova 23 70014 ConversanoBA
Riferimento
 
Telefono
 
Fax
 
E-mail
 
Sito web
www.ingelsas.it
 

SIMS
Sistema Integrato per la Mobilità Sostenibile
Gestione del traffico urbano e monitoraggio dell'aria

Descrizione progetto

Messa a punto di un sistema integrato di monitoraggio del traffico e ambientale.

Azienda

INGEL s.r.l.
Electronic Manufacturing Services Presente sul mercato da oltre 20 anni

Progettazione firmware ed hardware
Produzione schede elettroniche con tecnologia SMD e PTH
Collaudi ICT e funzionali

Dominio riferimento
Trasporti e Mobilità Sostenibile
Partner

IGEAM equilibrio possibile

ENEA

VILLAGGIO GLOBALE

DIPARTIMETO DI CHIMICA UNIVERSITA' AGLI STUDI DI BARI

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL'INGEGNERIA CIVILE UNIVERSITA' DEGLI STUDI ROME TRE

LENVIROS

Obiettivi

 

In particolare, gli obiettivi principali del presente progetto sono stati:

la realizzazione di un sistema innovativo per il monitoraggio del  traffico cittadino
integrazione dei parametri ambientali con quelli automobilistici
modello decisionale per ridurre l’inquinamento ambientale
riduzione dei costi del sistema
espandibilità e usabilità dello stesso in altri contesti
 

Risultati

Il sistema creato è dotato di:

una centralina che, utilizzando una matrice di sensori sperimentali chemio-resistivi, fornisce indicazioni sugli andamenti delle concentrazioni delle specie chimiche inquinanti NO2, CO, CO2, SO2;
una rete di sensori di traffico “non invasivi”;
un nodo accentratore dei dati provenienti dai sensori di traffico;
un sistema di comunicazione tramite modulo GPRS-GSM dei dati raccolti ad un server dedicato.
un sistema software di integrazione ed elaborazione dei dati per l’implementazione di azioni di risposta sul territorio
 

Soluzioni identificate

Dopo attenta analisi delle specifiche di progetto si è scelto di utilizzare protocolli di comunicazione wireless e di utilizzare fonti rinnovabili per l’alimentazione del sistema

Sono stati studiati i diversi protocolli di comunicazione wireless e tra questi è stato scelto ZigBee a 868 MHz

Utilizzo della tecnica MPPT (maximum power point tracker) per massimizzare il trasferimento di energia dalla fonte rinnovabile (pannello fotovoltaico) all’accumulatore

Per la realizzazione dei dispositivi hardware sono stati individuati componenti di alta precisione e affidabilità e di ridotte dimensioni per ridurre l’ingombro totale.

Realizzazione di un sensore di CO, NO2, SO2 e CO2 utilizzando nanotecnologie (in particolare nanotubi di carbonio).

Integrazione delle diverse parti hardware, firmware e software del sistema ottimizzate per lo scopo.

Utilizzabilità dei risultati e dei brevetti

Al termine del progetto sono stati realizzati i seguenti dispositivi:
Moduli sensori per il rilevamento passaggio auto
Moduli alimentatori e caricabatteria da fonte rinnovabile
Moduli di trasmissione radio ZigBee e misuratore di temperatura e umidità
Modulo misuratore dei parametri ambientali (CO, NO2, SO2, CO2)
Nodo accentratore e coordinatore della rete
Modulo GSM/GPRS
Sistema software centrale per l’elaborazione dei dati

Tutti i moduli su citati sono funzionalmente pronti per la produzione.
Per entrare nel mercato saranno necessarie altre attività al fine di rendere più appetibile il prodotto.

A titolo esemplificativo potrebbe risultare interessante utilizzare la rete UMTS in luogo del GPRS per aumentare la quantità di dati trasferibile nel tempo.
Possibilità di stabilire il senso di marcia dei veicoli per prevenire situazioni di pericolo soprattutto in autostrada (veicoli contro mano)
Inoltre il sensore di CO, NO2, SO2 e CO2 unitamente alle interfacce è sotto richiesta di brevetto avendo utilizzato una tecnologia innovativa quale i nanotubi di carbonio.

Mercato e ricadute industriali

Il sistema realizzato permette alla Ingel di proporsi sul mercato con nuove soluzioni nel settore dei trasporti e che potrebbero condurre ad un ampliamento del target attuale ed eventualmente ad un aumento di fatturato.

Con un criterio approssimativo ma ragionevolmente cautelativo, il progetto SIMS conferisce all’impresa un aumento di competitività, qualità e visibilità, ponendo le basi per un incremento del proprio fatturato in forma significativa.

Questi, considerato lo scenario economico attuale in cui sempre più difficile risulta anche confermare i fatturati, rappresentano risultati estremamente importanti.
Nel caso in cui le previsioni si rivelino veritiere, la Ingel potrà decidere di assumere nuovo personale specializzato da affiancare all’attuale per apportare sviluppi migliorativi al sistema SIMS.

L’ANAS ha mostrato interesse per il presente progetto ipotizzando un’eventuale installazione nella rete autostradale.