Progetti

Indietro
 
Ragione sociale
Decor Srl
 
Indirizzo
S.P. 7 lecce – Porto Cesareo km 4 sn 73047  Porto Cesareo (LE)LE
Riferimento
 
Telefono
 
Fax
 
E-mail
 
Sito web
 

Prodotti, metodologie e tecnologie originali e sostenibili per la diagnostica e la conservazione dell’edilizia storica (PROMETEOS)

(vuota)

Descrizione progetto

Il progetto PROMETEOS ha sviluppato le proprie attività nel settore della diagnostica e conservazione del patrimonio costruito sia di valore culturale, che dell’edilizia più qualificata, attraverso un lavoro specifico su quattro Obiettivi Realizzativi (OR), caratterizzati da azioni di sviluppo sperimentale e ricerca industriale.

Azienda

L’azienda è specializzata nel restauro architettonico, nata come laboratorio artigianale, si è trasformata in poco tempo in un’affermata realtà imprenditoriale. L’attività primaria dell’azienda è incentrata sulla progettazione e costruzione di opere edili. Lo stabilimento produttivo è ubicato in Monteroni di Lecce sulla strada prov.le Lecce-Porto Cesareo. Le linee di produzione sono: Architettura e Restauro: rivestimenti, pavimenti, scale, balaustre, cornici, portali, archi, modanature e decorazioni varie, bassorilievi, funeraria Interior design: componenti d’arredo, illuminazione, camini, colonne, elementi decorativi Arredo bagno: top bagno e cucina, lavabi, vasche da bagno Arredo giardino e paesaggi: fontane, statue, panchine, vasi

Dominio riferimento
???label.???
Partner
Obiettivi

Ricerca e innovazione di prodotti per il restauro a partire dall’utilizzo della Titania fotocatalitica (biossido di titanio) per la realizzazione di coatings per la protezione delle superfici lapidee e per la funzionalizzazione di una malta innovativa a base calce. Messa a punto di processi di sintesi della titania fotocatalitica per: applicazione in forma di coating superficiali su pietre, additivazione a malte, miscelazione in formulazioni miste multifunzionali titania/polimero. Verifiche applicative e selezione delle migliori formulazioni e delle procedure ottimali per la realizzazione dei prodotti. Ottimizzazione dell’attività di sintesi e prototipazione dei nuovi prodotti redigendo i relativi protocolli procedurali

Risultati

E’ stato realizzato un sistema georadar per misure su colonne, composto di un hardware con due antenne ed un sistema di Posizionamento. Messa a punto di procedure per la definizione di parametri fisico meccanici delle murature mediante tecniche non invasive (ultrasuoni, sclerometria).

Soluzioni identificate

Sono state sviluppate fondamentalmente due tipologie di malta, diverse per la natura del legante. Il primo gruppo è stato realizzato con i pro CALIX NHL 3,5 (calce idraulica naturale) in aggiunta ad una carica minerale che sviluppa attività pozzolanica. Il secondo gruppo è stato formulato grazie all’utilizzo di Calce HL 3,5 (calce idraulica); anche in questo caso è stato addizionato un legante pozzolanico. Grazie alle prove preliminari, sulla base di contenuto d’aria, consistenza e massa volumica, sono stati selezionati 6 mix partendo da 24 miscele. Le 6 miscele, già testate in malta fresca, sono state sottoposte alle prove su malta indurita, in conformità alla normativa UNI EN 998-Dal confronto è stato individuato il mix ottimale

Utilizzabilità dei risultati e dei brevetti

La nuova malta “eco-sostenible” per il ripristino e il consolidamento strutturale di edifici in muratura, con a corredo la campagna sperimentale attuata, determinano un nuovo sistema di rinforzo che può essere immesso sul mercato. Ulteriori indagini consentirebbero di valutare l’efficacia del sistema con diverse tipologie di rete e differenti tipologie di supporto. Un ulteriore studio della miscela formulata potrebbe portare ad incrementare il quantitativo di polveri di pietra leccese nel mix design con incremento di benefici per l’ambiente.

Mercato e ricadute industriali

Il mercato di riferimento e’ quello delle prospezioni geofisiche, settore in cui opera la Geoprove, proprietaria del sistema. In tal senso, un trasferimento di know how è già stato eseguito nei confronti della Geoprove sas. Interessante potrebbe essere il mercato della Diagnostica non distruttiva per applicazioni nel settore del restauro e dell’edilizia comune. E’ ancora prematuro prevedere investimenti produttivi e ricadute occupazionali.