Progetti

Indietro

 
Ragione sociale
ITACA s.r.l.
 
Indirizzo
Via P. Bucci 41C Rende (CS)
Riferimento
 
Telefono
 
Fax
 
E-mail
 
Sito web
http://www.itacatech.it/
 

Progetto TI@
Tecnologie dell’Informazione e delle Comunicazioni per la Pianificazione e la Gestione di Servizi di Igiene Ambientale

Descrizione progetto

Pianificazione, gestione, monitoraggio e certificazione in modo integrato ed ottimizzato di  tutti i servizi di igiene ambientale di un dato “territorio.

Azienda

ITACA s.r.l. è uno spin-off dell’Università del Salento e dell’Università della Calabria.
L’azienda si è finora caratterizzata per le attività di ricerca e sviluppo, con la partecipazione a progetti di ricerca, sia nelle vesti di attuatore che di consulente; proprio le consulenze rappresentano, ad oggi, la sua attività principale. Inoltre, nel 2008, Itaca si è dedicata alla progettazione e sviluppo di soluzione chiavi in mano relative alla realizzazione di innovative piattaforme hardware/software.

Nel 2009, si è proceduto all’industrializzazione dei risultati ottenuti in un progetto finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca a valere sul DLg 297/99, al fine di ottenere un prodotto di content management da collocare sul mercato delle piccole e medie imprese.

Dominio riferimento
Ambiente, Sicurezza e Tutela Territoriale
Partner

Accordo con la Bianco Igiene Ambientale Srl, gestore dei servizi di Igiene Pubblica per il Comune di Nardò (LE), che ha consentito di testare le metodologie e i prototipi sviluppati, nel territorio del Comune di Nardò.

Obiettivi

Obiettivo del progetto è stato lo sviluppo di tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni che consentano di pianificare, gestire, monitorare e certificare in modo integrato ed ottimizzato tutti i servizi di igiene ambientale di un dato “territorio”, dalla raccolta dei rifiuti umidi e differenziati al lavaggio dei cassonetti, dallo spazzamento manuale e meccanico delle strade alla raccolta on-demand di rifiuti ingombranti ed elettronici.

Risultati

Messa a punto uno strumento informatico innovativo che, combinando virtuosamente, sistemi informativi geografici, mobile computing e tecniche di ottimizzazione,
permette di pianificare, gestire, monitorare e certificare, in modo integrato ed ottimizzato, tutti i servizi di igiene ambientale.

In particolare, le funzionalità messe a punto includono:

  • la zonizzazione ottimale, per ciascuna tipologia di servizio, del territorio di interesse;
  • la turnazione delle risorse sia umane che materiali (veicoli, attrezzature, ecc.);
  • a stima dei costi operativi, sulla base dei risultati delle fasi precedenti.
  • Un’ulteriore importante funzionalità dello strumento consiste nella possibilità di monitorare e certificare l’avvenuto svolgimento dei servizi.
Soluzioni identificate

Le attività di ricerca e sviluppo svolte lungo l’intera durata del progetto si sono concentrate su una vasta gamma di soluzioni.

Le più rilevanti sono:

  • lo sviluppo di euristici di localizzazione delle postazioni di raccolta e di zonizzazione (sia di tipo node che arc routing), adatti alla risoluzione di istanze a larga scala;
  • la messa a punto di algoritmi in grado di stimare accuratamente i parametri caratteristici di una zona (tempi di attraversamento degli archi stradali, ecc.) in modo automatico.

Le soluzioni identificate comprendono inoltre:

  • lo sviluppo di metodologie euristiche per la risoluzione di problemi di turnazione (di addetti e veicoli) a larga scala;
  • lo sviluppo e la messa a punto di tecnologie per la certificazione dell’avvenuto svolgimento di servizi di igiene ambientale.
Utilizzabilità dei risultati e dei brevetti

I risultati ottenuti, ed in particolare, il prototipo software sviluppato sono già trasferibili in produzione, previa attività di industrializzazione.
Al momento, non sono stati registrati brevetti e/o Diritti di Proprietà Industriale.

Mercato e ricadute industriali

ITACA srl ha avviato, nei mesi immediatamente successivi alla conclusione del presente progetto, un processo di ingegnerizzazione della piattaforma tecnologica sviluppata, per ottenere, come prodotto da collocare sul mercato, un sistema che sia scalabile verso tutte le classi di clienti potenziali (dalle microimprese alle grandi imprese), flessibile e facilmente personalizzabile. Si stima, al momento, che questa attività richieda uno sforzo di circa 120.000 euro.

Durante queste fasi di ingegnerizzazione, i partner industriali della nuova società metteranno in gioco la propria rete commerciale, per avviare una campagna di promozione
organica e strutturata in modo da iniziare prima possibile con le prime installazioni del prodotto.
Nei due anni successivi, infine, sono previsti ulteriori investimenti focalizzati a rendere scalabile la piattaforma verso un insieme più ampio di clienti e all’evoluzione delle sue
funzionalità realizzando una serie di applicazioni verticali sulla piattaforma di base.

Al momento, è stata fatta una stima conservativa del numero di pacchetti collocabili sul mercato. Si prevede che il valore della licenza annua possa variare da 10.000 a 30.000 €, in funzione della dimensione del territorio di servizio, escludendo i costi del personale addetto alla fase di set-up. Si stima inoltre che il mercato potenziale sia di almeno 100 installazioni sul territorio nazionale.